Quali sono le tonalità più in voga per la casa?

Case Prefabbricate Novità lignius.it
  • lignius, case in legno, case prefabbricate in legno, colore, colori, tonalità, habitissimo, pinterest
  •  -
4/5
votato da 4 persone

I colori più intensi sono sempre più di tendenza. Vengono usati soprattutto per dare profondità, intensità o per far risaltare i complementi più particolari.

Pubblichiamo un’indagine sui colori per la casa che stanno spopolando sulla rete e su come inserirli in casa. Le palette più chiare non ci lasceranno mai (sono utilissime per equilibrare gli ambienti), ma le tonalità più scure stanno guadagnando terreno e competono per il primo posto. Il design d’interni sta cambiando, e non è un caso che le pagine di Pinterest si stiano riempiendo di colori forti e intensi.

ADDIO COLORI PASTELLO, BENVENUTI COLORI INTENSI!
Secondo quanto appena pubblicato da Pinterest, i colori più forti vengono usati soprattutto per dare profondità, intensità o per far risaltare i complementi più particolari. I colori pastello, scoperti grazie all’influenza dello stile nordico, stanno retrocedendo di fronte a tonalità più intense quali rosso, nero, verde o blu scuro. Tutti questi colori, già noti al mondo dell’interior design, si stanno imponendo nelle case di tutto il mondo.

ROSSO CALIENTE
È il colore dell’anno secondo Pinterest, che ha visto aumentare i “mi piace” e i “pin” del 217%. La Benjamin Moore Paints sostiene che il “rosso caliente” (AF-290) sia il colore del 2018. Una striscia di fuoco e calore ricca di stile e personalità. Dove usarlo? Sta benissimo ovunque basta trovare la parete giusta per limitarne slancio. Da ricordare che una tonalità con una tale forza visiva dovrebbe essere usata come nota di colore in un ambiente più neutro. Un esempio? Il rosso intenso, scelto per in una parete di fondo come unico elemento sgargiante in una composizione molto basic (pavimento in legno, battiscopa bianco e complementi in pietra). Se si cerca lo stile British, si può provare ad abbinare questo colore con arredi bianchi o chiari.
Il rosso intenso può essere usato per gli arredi della cucina, per il rivestimento del divano, per sedie, tende, tappeti, quadri e qualsiasi altro complemento d’arredo. L’idea è che risalti sul resto e diventi il protagonista assoluto. Da non dimenticare però che un conto è vedere un colore su una rivista (o sullo schermo del computer o del cellulare), un altro è vederlo in casa. Prima di scegliere un colore così potente per le pareti o il soffitto di casa tua, è sempre meglio fare solo una parte e osservare come influisce sulla luce naturale e su quella artificiale. È un colore che richiede la giusta illuminazione.

BLU INTENSO
Il blu molto scuro riscontra meno successo rispetto agli altri colori: è cresciuto "solo" del 140%, ma è comunque molto chiacchierato. Dopo essere stati inondati dal blu petrolio (è stato uno dei colori Pantone del 2016), ne è arrivata una nuova versione decisamente più sofisticata che si adatta con nonchalance a tutti gli ambienti, cucina e bagno inclusi. In generale sta bene con il legno scuro, il marmo e i rubinetti neri incassati nella parete: per un bagno estremamente rilassante e metropolitano.
Abbinato ad arredi chiari e pavimento in legno evoca un appartamento giovane e molto fresco, mentre se viene mischiato con divani o poltrone di pelle, cornici in bianco e nero e complementi dorati rimanda a uno stile molto più glam. Se non lo si vuole usare come sfondo (pittura, carta da parati o fregi), si può sempre sceglierlo per tessili, piastrelle o complementi. Lo stile navy è un altro grande classico che non passerà mai di moda, soprattutto se si vuole dare un tocco fresco all’ambiente.

IL LATO OSCURO
Oltre a muri o pareti, il nero sta trovando applicazione anche ad esempio verso il lavandino della cucina (cresce del 252% - incredibile!). Perfetto in bagno usandolo nei fregi in legno, nelle piastrelle o nel pavimento di ogni tipo (ceramica, legno, mosaico di vetro, marmo, ecc). Il nero renderà l’insieme più esuberante e molto sofisticato, soprattutto se abbinato a complementi dorati che ne daranno luminosità.
Se si cerca un’atmosfera cinematografica il segreto è puntare su un duetto classico: bianco e nero. Delle piastrelle geometriche faranno inoltre risaltare questo abbinamento: arredi in legno, scaffali in muratura o cartongesso dipinti, porte, pannelli scorrevoli in metallo o tessuti di qualsiasi materiale. L’abbinamento B&N sarà un vero successo. Se si vuole creare un’atmosfera più sofisticata il consiglio è non mescolare i colori, usare arredi dalle linee dritte e tessuti lisci. Se, invece, si vuole un effetto più leggero, bisogna dare più protagonismo al bianco usando il nero con più discrezione. Infine, se quello che si cerca è lo stile industriale, il nero va usato per lampade, sedie o serramenti.
Anche la crescita del colore che ci ricorda moltissimo la natura, le chiome degli alberi e la selva più profonda è interessante. Il #verde è cresciuto del 209% su Pinterest ed è il preferito di tutti i followers del trend #UrbanJungle. Da provare per vedere come trasforma completamente l’aspetto di qualsiasi stanza in modo quasi magico, regalandole un’atmosfera speciale.
Sapevate che i colori scuri sono perfetti per nascondere le imperfezioni o i difetti delle pareti? Le piastrelle diamantate o le pareti bianche sono ideali per bagni e cucine minimal o industriali, ma se si vuole fare la differenza per fare in modo che la propria casa non somigli a quella di nessun altro, si può optare per una di queste nuove tonalità così apprezzate e travolgenti. Cresce anche l’interesse per la carta da parati con disegni tropicali e per le stampe decorative con motivi botanici. Quasi come portare la natura in casa.

ORO
Secondo Pinterest l'oro è da tenere in considerazione per quanto riguarda il mondo decor. I “pin” sui complementi dorati sono sempre di più (oltre il 96%): dai rubinetti alle lampade, passando per specchi e cornici, i dettagli dorati sono un modo stupendo per portare la febbre dell’oro in casa tua. GUn esempio: parquet a spina di pesce, pareti con profili in gesso nero, lampadine molto grandi, mattoni a vista e, ovviamente, qualche tocco dorato. Bellissimo e alla moda!
L’oro è un colore che sta molto bene con i toni più intensi, perché ne contrasta la freddezza. Se si dipinge una parete di rosso, blu o verde scuro l’ideale è approfittare per far risaltare qualche dettaglio dorato: il risultato sarà dare un tocco glamour all’ambiente rendendolo elegante e sofisticato. Lampade, cornici e gambe del tavolo dorate diventeranno il punto focale della stanza, dando luce e un’incredibile sensazione di calore (soprattutto nelle zone di riposo). La camera da letto è infatti la stanza in cui usare l’oro: la riempirà di calore e sensualità.