Preventivo Casa in Legno
  1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Come funziona il bonus per i giovani in affitto?

Come funziona il bonus per i giovani in affitto?

di
lignius, case in legno, case prefabbricate in legno, affitti, locazioni, affitto, giovani, bonus, agevolazione, irpef
5/5
votato da 1 persone

Sono tre i requisiti da soddisfare per poter beneficiare della detrazione Irpef. Scopriamoli assieme a Paolo Calderone dell’Agenzia delle Entrate

I giovani che vanno a vivere in affitto possono beneficiare di un bonus sull’Irpef. Ma come funziona questa detrazione? E quali sono i requisiti che bisogna possedere per poterne usufruire? Chiariamo ogni aspetto, con l’aiuto di Paolo Calderone dell’Agenzia delle Entrate che risponde così al quesito posto al Fisco.

La detrazione per canoni di locazione spettante ai giovani può essere richiesta al verificarsi delle seguenti condizioni:
1. occorre avere un’età compresa tra i 20 e i 30 anni
2. il contratto di locazione deve riguardare un’unità immobiliare adibita ad abitazione principale (diversa da quella destinata ad abitazione principale dei genitori) e deve essere stipulato ai sensi della legge n. 431/1998
3. si deve possedere un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro.

A quanto ammonta la detrazione?

Il Fisco ricorda che la detrazione dall’Irpef è di 991,60 euro, rapportata al numero dei giorni nei quali l’immobile è stato adibito ad abitazione principale, e che spetta per i primi tre anni dalla stipula del contratto.

Il rispetto dei requisiti richiesti deve essere verificato in ogni periodo d’imposta per il quale si chiede di usufruire dell’agevolazione.