Preventivo Casa in Legno
  1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Condizionatori: sono un problema ai tempi del Coronavirus?

Condizionatori: sono un problema ai tempi del Coronavirus?

di
lignius, case in legno, case prefabbricate in legno, condizionamento, condizionatori, area, atf, coronavirus, covid-19
5/5
votato da 1 persone

AREA, l’Associazione Europea che rappresenta 26 Associazioni nazionali dei Tecnici del Freddo, e ATF - Associazione Italiana dei Tecnici del Freddo, hanno diramato apposite linee guida

I condizionatori rappresentano un problema nel contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19? È un tema su cui si è dibattuto nei giorni scorsi, creando una certa confusione. Andiamo a scoprire cosa ne pensano e come si sono mosse AREA, l’Associazione Europea che rappresenta 26 Associazioni nazionali dei Tecnici del Freddo e oltre 110.000 associati, e ATF - Associazione Italiana dei Tecnici del Freddo.

Innanzitutto, hanno diramato una serie di linee guida atte a garantire il corretto utilizzo degli impianti di ventilazione e condizionamento dell’aria nel corso dell’attuale emergenza sanitaria.

Poi, AREA e ATF hanno voluto sfatare la voce, riportata spesso in modo errato, stando alla quale gli impianti di ventilazione e condizionamento dell’aria contribuirebbero a diffondere il virus COVID-19 all’interno degli ambienti. Il veicolo di trasmissione principale del virus rimangono le goccioline respiratorie, principalmente tramite contatto diretto, e secondariamente tramite le superfici infette: i sistemi di aerazione e ventilazione possono invece non solo favorire il riciclo dell’aria all’interno degli ambienti, limitando la possibilità disperdendo eventuali particelle infette nell’ambiente, ma con l’arrivo dell’estate contribuiranno a ridurre gli effetti dello stress termico, che rende diverse categorie a rischio molto più soggette a possibili infezioni.

È fondamentale sanificare e fare manutenzione

Oltre all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, DPI, risulta fondamentale che gli impianti di climatizzazione vengano sanificati e sottoposti a manutenzione solo da personale debitamente formato e qualificato: questa è solo una delle raccomandazioni che AREA e ATF hanno indicato, con l’obiettivo di fornire tanto ai Tecnici quanto agli utilizzatori finali un quadro della situazione scevro da eccessivi allarmismi, ma che garantisca nel contempo a chi utilizza impianti di ventilazione e condizionamento una serie di consigli su come operare in sicurezza.

Molte delle misure indicate nel documento sono pratiche standard di buon utilizzo, che dovrebbero essere adottate e seguite anche in condizioni di normale fruizione.