Preventivo Casa in Legno
Blog Case Prefabbricate

Preliminare di compravendita: Cos’è, come funziona e quanto costa?

Case Prefabbricate Case in Legno di lignius.it
5/5
votato da 9 persone

Il preliminare di compravendita, detto anche compromesso, è il primo passo importante nell’acquisto e vendita di una casa. E’ di fatto un pre-contratto in cui le due parti, venditore ed acquirente, si impegnano rispettivamente ad alienare e ad acquistare un immobile.

Preliminare di compravendita, chi lo stipula e dove?

Il compromesso tra venditore ed acquirente può essere registrato alla presenza di un notaio, ma vale anche la scrittura privata. Esso vale a tutti gli effetti come una prenotazione della vendita-acquisto e precede il contratto definitivo.

Compromesso, gli elementi che non possono mancare

Nella stipula di un preliminare di compravendita le due parti indicheranno tutti gli elementi importanti che verranno successivamente riportati nel contratto definitivo, ovvero il prezzo di vendita dell’immobile e la descrizione delle sue caratteristiche, compresi i dati catastali, l’indirizzo dell’immobile e l’intenzione delle due parti di procedere alla compravendita.

La stipula ha delle conseguenze immediate su eventuali creditori del venditore. Una volta sottoscritto il compromesso questi ultimi non potranno procedere a pignoramenti o richiedere ipoteche.

Il preliminare di compravendita contiene anche una o più clausole accessorie. Queste ultime non sono obbligatorie, ma fissano elementi importanti del futuro contratto definitivo, come ad esempio la data di stipula, la penale in caso di inadempienza e l’ammontare della caparra o dell’acconto da versare.

Quanto costa un preliminare di compravendita? (PREZZI)

La stipula di un compromesso prevede il versamento di differenti imposte: innanzitutto un’imposta proporzionale al 3% su ciascun acconto nel caso la vendita sia sottoposta ad imposta di registro, come nel caso di acquisto tra privati. Per concludere la procedura è poi necessario versare 200 Euro per l’imposta di registro e l’imposta proporzionale dello 0,50% sulle somme previste a titolo di caparra confirmaroria.

E se una delle parti non lo rispetta?

Cosa accade in caso di inadempienza di una delle due parti? Se l’acquirente o il venditore in un secondo momento rifiutano di sottoscrivere il contratto definitivo, la parte lesa può appellarsi all’articolo 2932 del C.c. richiedendo di fatto una sentenza il cui esito confermi il contenuto del contratto stesso.