Preventivo Casa in Legno
  1. Home
  2. Notizie e Mercato
  3. Immobiliare: nessun ristoro per i proprietari?

Immobiliare: nessun ristoro per i proprietari?

di
lignius, case in legno, case prefabbricate in legno, proprietari immobiliari, confedilizia, mercato immobiliare
4.8/5
votato da 16 persone

“Se l’intenzione è quella di non lasciare indietro nessuno, il Governo deve dimostrarlo con i fatti”, dichiara il presidente di Confedilizia Spaziani Testa

I Decreti Ristori sono pensati per aiutare i lavoratori e le famiglie più duramente colpiti dalle restrizioni atte a limitare la diffusione della pandemia. Ma il Governo sta davvero aiutando tutti? Ecco cosa ne pensa Confedilizia, che rappresenta i proprietari immobiliari.

“Rinnoviamo al Premier Giuseppe Conte l’appello a non dimenticare nessuno - dichiara il presidente, Giorgio Spaziani Testa -. Fra i beneficiari dei sostegni mancano finora i proprietari di case e locali commerciali che da mesi non ricevono più il reddito da locazione, che è spesso la loro unica o principale entrata, neppure elevata”.

La denuncia di Confedilizia

“Per i proprietari - prosegue Testa - non sono stati disposti neanche sgravi dell’Imu, che continua ad essere dovuta persino sugli immobili sfitti, e non si è colta questa occasione nemmeno per eliminare l’assurda tassazione reddituale dei canoni di locazione non percepiti.

Addirittura inaccettabile, poi, è che non siano stati previsti risarcimenti in favore dei proprietari che stanno patendo il blocco degli sfratti, con il quale è stata impedita l’esecuzione di provvedimenti giudiziari risalenti a ben prima dell’apparizione del virus. Se l’intenzione è davvero quella di non lasciare indietro nessuno, il Governo deve dimostrarlo con fatti immediati”.