Preventivo Casa in Legno
Blog Case Prefabbricate

Cancelli automatici: la guida per scegliere bene

Case Prefabbricate Blog di lignius.it
5/5
votato da 1 persone

I cancelli automatici, fino a pochi anni fa, erano considerati quasi un lusso. Oggi tutto è cambiato e dotarsi di questo importante elemento è un passo veramente alla portata di tutti.

Cancelli automatici: come scegliere quello più adatto alla tua casa?

Per scegliere il cancello automatico ideale è necessario porsi alcune domande fondamentali Quanto spazio ho a disposizione? Qual è lo stile che preferisco? Che tipologia voglio installare? Quanto voglio spendere? Dopo aver risposto a queste domande l’identikit del nostro cancello sarà molto più chiaro e potremo procedere ad esaminare le numerose offerte presenti attualmente sul mercato.

Quali sono le tipologie di cancelli automatici disponibili?

Se escludiamo le sbarre, che ovviamente non impediscono il passaggio delle persone, le tipologie di cancello automatico disponibili sono quattro. I cancelli a battente sono composti da due ante ruotanti su perni che si aprono verso l’interno. La tipologia scorrevole ha un ingombro minore, essendo realizzata con una sola anta, ma necessita di maggiore spazio lungo uno dei lati del vialetto. I modelli a ventaglio hanno un forte impatto estetico, ma hanno prezzi più elevati e sono poco diffusi, mentre nei cancelli automatici a fisarmonica le ante si richiudono su se stesse. A livello di stile l’offerta è praticamente infinita: dal tradizionale al rustico, dal super moderno al cancello di design, il mercato offre soluzioni in grado di armonizzarsi perfettamente con lo stile di ogni casa e giardino,  compresa quella in legno.

Quali sono i materiali utilizzati per i cancelli automatici?

La scelta sul mercato è ampia, ma tutti i produttori si limitano a quattro materiali, ognuno con i suoi punti di forza e le sue debolezze: pvc, acciaio, alluminio e ferro battuto. Il primo gode di particolare leggerezza ed è economico: per contro però è più fragile e non è quindi in grado di offrire un livello di sicurezza pari agli altri materiali. L’alluminio è leggero ed offre un’ottima resistenza, ma il suo prezzo è più elevato di tutti gli altri materiali. Acciaio e ferro battuto sono materiali pesanti e garantiscono alta sicurezza, ma sono particolarmente soggetti alla ruggine e necessitano pertanto di manutenzione periodica.

Quanto costano i cancelli automatici moderni?

Il range di prezzo dei cancelli automatici è parecchio elevato. Possiamo andare da un costo minimo di circa 500 Euro per un semplice cancello in ferro verniciato largo un metro fino ad oltre 5000 Euro per un grande cancello in ferro con larghezza di cinque metri.

Ovviamente al costo del cancello andranno aggiunti anche quelli dell’elettronica e dell’automazione. I kit presenti sul mercato partono da circa 250 Euro per arrivare quasi ai 1000 Euro in caso di sistemi elettronici multifunzione. Dopo essersi dotati di cancello e kit di controllo, il tutto va ovviamente installato: i costi di montaggio di un cancello standard di larghezza tre metri si aggirano attorno agli 8/900 Euro. Ovviamente, più è largo il cancello, maggiore sarà la spesa.

Un portale per conoscere le ultime novità sui portoni, porte, finestre e serramenti per la casa.

Vuoi saperne di più sui serramenti e la sicurezza per la tua casa? Lignius ti mette a disposizione una ricca sezione informativa per avere una panoramica completa ed approfondita su portoni, porte, finestre e serramenti per la casa, incluse le ultime novità e i marchi più prestigiosi.